Associati
Vuoi aprire un'impresa?
Finanziamenti in 1 click

Il Decreto Milleproroghe è Legge. La sintesi delle misure fiscali

IMU, ricariche colonnine elettriche, fondo garanzia prima casa e non solo. Ecco il documento di riepilogo elaborato dai nostri uffici


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 27/2/2023 è stata pubblicata la legge n. 14/2023 di conversione del DL Milleproroghe n. 198/2022 recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi.

Ecco un riepilogo delle principali novità fiscali contenute nel testo.

Utilizzazione del suolo pubblico

I pubblici esercizi titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, fino al 31 dicembre 2023 (in luogo del 30 giugno) potranno posare in opera temporaneamente, senza previa autorizzazione, su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico, strutture amovibili, quali dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, purché funzionali all’attività degli esercizi stessi.

Dichiarazione IMU

Il testo prevede il differimento del termine di presentazione della dichiarazione IMU 2021 dal 31 dicembre 2022 al 30 giugno 2023.

Divieto e-fattura operatori sanitario

Confermato l’esonero per tutto il 2023 dall’obbligo di emissione di fattura elettronica aventi ad oggetto prestazioni sanitarie da parte dei soggetti tenuti alla trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria. Il divieto in esame vale anche in caso di fatture contenenti prestazioni “miste”.

Trasmissione corrispettivi al STS

Viene prorogato al 1°gennaio 2024 il termine a decorrere dal quale i soggetti tenuti all’invio dei dati al STS, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, devono adempiere all’obbligo di registrazione dei corrispettivi giornalieri esclusivamente mediante la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati relativi a tutti i corrispettivi giornalieri al STS.

Investimenti in beni strumentali

Viene posticipato dal 30 giugno al 30 novembre 2023 il termine per l’effettuazione degli investimenti in “altri beni strumentali” agevolabili al 6%, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2022 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

Fondo garanzia prima casa

Per quanto riguarda il fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa viene prorogata dal 31 marzo al 30 giugno 2023 l’estensione della garanzia massima dell’80%, a valere sul Fondo medesimo, sulla quota capitale dei mutui destinati alle categorie prioritarie, ossia giovani coppie, nuclei familiari monogenitoriali con figli minori, conduttori di alloggi IACP e giovani di età inferiore ai 36 anni.

Riduzione del capitale delle società in perdita

Inoltre, il testo proroga l’estensione alle perdite emerse nell’esercizio in corso al 31 dicembre 2022 della disciplina di “sterilizzazione” prevista in origine dal decreto-legge n. 23 del 2020. In sostanza, anche per le perdite emerse nell’esercizio in corso al 31 dicembre 2022, non si applicano alcuni obblighi previsti dal codice civile per le società di capitali a protezione del capitale sociale.

Cessione del credito e invio spese edilizie condominiali

Novità anche per cessione del credito e sconto in fattura. Infatti, viene prorogato dal 16 al 31 marzo 2023 il termine per l’invio all’Agenzia delle Entrate della comunicazione dell’esercizio delle opzioni di sconto sul corrispettivo e di cessione del credito per le spese sostenute nel 2022, nonché per le rate residue non fruite delle detrazioni riferite alle spese sostenute nel 2020 e 2021, relative sia agli interventi eseguiti sia sulle singole unità immobiliari, sia sulle parti comuni degli edifici.

Stralcio debiti fino a mille euro

Ancora, viene posticipato dal 31 gennaio al 31 marzo 2023 il termine entro cui gli enti diversi dalle amministrazioni statali, dalle agenzie fiscali e dagli enti pubblici previdenziali, possono adottare il provvedimento di non applicazione automatico dello stralcio. In alternativa, possono aderire all’integrale applicazione dell’annullamento automatico secondo le norme e per gli importi valevoli per agenzie fiscali, amministrazioni statali ed enti pubblici previdenziali, con provvedimento da adottare entro la stessa data del 31 marzo 2023.

Ricetta elettronica

Viene prorogato fino al 31 dicembre 2024 l’utilizzo della ricetta elettronica con invio tramite posta elettronica.

Contributi per l’acquisto di colonnine di ricarica elettrica

La concessione di contributi per l’acquisto di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici viene estesa per il 2023 e per il 2024.

Per ricevere maggiori informazioni:
Tel. 05753141 – info@artigianiarezzo.it



    Confartigianato TG@ Flash
    I mestieri dell'Arte Artigianato artistico ad Arezzo
    Archivio fotografico storico aretino
    Pubblicazione Bilancio sociale associati
    Coworking Cofartigianato Imprese Arezzo
    raccolta delle iniziative su idee e testimonianze
    Pane Toscano DOP
    Fondazione Arezzo intour
    Mostra mercato Artigianato della Valtiberina Toscana
    Consorzio Multienergia
    Scuolartigiana
    Camera di Commercio di Arezzo Siena