Associati
Convenzioni per associati

Decreto Legge PNRR. Bonus digitalizzazione per agenzie di viaggio e tour operator

Il beneficio consiste nel credito di imposta pari al 50% delle spese sostenute fino all’importo massimo di 25.000 Euro


Con l’intento di sostenere la digitalizzazione degli “intermediari” del settore turistico, nel DL 152/2021 “Decreto PNRR” in vigore dal 7/11/2021 è stato istituito un contributo, sotto forma di credito d’imposta, a favore delle agenzie di viaggio e tour operator, per le spese sostenute dal 7/11/2021 al 31/12/2024, connesse alla digitalizzazione delle stesse.

Il beneficio spetta alle agenzie viaggio/tour operator esercenti l’attività contraddistinta dai codici Ateco 79.1/79.11 /79.12 e consisterà nel credito di imposta pari al 50% delle spese ammissibili sostenute per la realizzazione degli interventi agevolabili, fino all’importo massimo complessivo cumulato di Euro 25.000.

Il credito d’imposta spetta con riferimento alle spese per investimenti e attività di sviluppo digitale, ossia:

  • impianti wi-fi, solo a condizione che l’esercizio ricettivo metta a disposizione dei propri clienti un servizio gratuito di velocità di connessione pari ad almeno 1 Megabit/s in download;
  • siti web ottimizzati per il sistema mobile;
  • programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti, purchè in grado di garantire gli standard di interoperabilità necessari all’integrazione con siti e portali di promozione pubblici e privati e di favorire l’integrazione fra servizi ricettivi ed extra-ricettivi;
  • spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi / pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio; – servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale;
  • strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità;
  • servizi di formazione del titolare / del personale dipendente.

Gli interventi agevolabili devono rispettare il principio di “non arrecare danno significativo all’ambiente” (DNSH), con riferimento al sistema di tassonomia delle attività ecosostenibili di cui all’art. 17, Regolamento UE n. 2020/852.

Il credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione tramite il mod. F24 utilizzando i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisconline).

Info: Tel. 05753141 – info@artigianiarezzo.it



    I mestieri dell'Arte Artigianato artistico ad Arezzo
    Archivio fotografico storico aretino
    Fondazione Arezzo intour
    Mostra mercato Artigianato della Valtiberina Toscana
    Consorzio Multienergia
    Scuolartigiana
    Camera di Commercio di Arezzo Siena