Associati
Convenzioni per associati

Covid. Le nuove regole sulle mascherine

Cosa cambia dal 1 Maggio 2022 a seguito dell'Ordinanza del Ministero della Salute

28 Aprile 2022
//

La road map definita dal governo nel DL 24 del 24/3/2022 per il ritorno alla normalità post-Covid, viene integrata dalle nuove disposizioni sui dispositivi di protezione individuale (mascherine) contenute in una specifica Ordinanza del Ministero della Salute del 28/4/2022.

L’ordinanza è effettiva a partire dal 1 Maggio 2022 e fino alla data di entrata in vigore della legge di conversione del DL 24 del 24/3/2022, e comunque non oltre il 15 giugno 2022

Le mascherine resteranno obbligatorie al chiuso nel trasporto pubblico locale e a lunga percorrenza, per gli spettacoli aperti al pubblico nei cinema, nei teatri, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo e per tutti gli eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

Sarà così anche per lavoratori, utenti e visitatori delle strutture sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali, incluse le RSA.

La mascherina rimarrà obbligatoria anche per andare a scuola (fino alla fine del corrente anno scolastico).

Per quanto riguarda i luoghi di lavoro, a seguito dell’incontro tenutosi il 4/5/2022 presso il Ministero del Lavoro tra Parti sociali, Associazioni datoriali e INAIL, si è deciso di assumere un atteggiamento prudenziale e di massima cautela, favorendo il mantenimento delle misure di prevenzione previste dai protocolli, a partire dall’obbligo di indossare la mascherina nei casi di condivisione degli ambienti di lavoro fino al 30/6/2022. Questo a tutela dei datori di lavoro dalle responsabilità civili e penali derivanti in caso di contagio.

Per quanto riguarda il Green pass valgono le disposizioni del precedente DL 24 del 24/3/2022. Rimane come prova di avvenuta vaccinazione ma non sarà più obbligatorio per andare a lavoro, nei bar, ristoranti, mezzi di trasporto, eventi sportivi, feste e discoteche ecc. L’unica eccezione riguarda i lavoratori negli ospedali e nelle Rsa.

Il Ministro Speranza ha firmato anche l’Ordinanza del 28/4/2022 di proroga al 31 maggio delle disposizioni per gli arrivi dai Paesi esteri. La novità riguarda il passenger locator form, che dal 1 maggio non sarà più necessario.

Prorogate quindi le misure sui viaggi da e per l’estero contenute nell’ordinanza del 22 febbraio scorso e prorogate con altra ordinanza il 29 marzo, ad eccezione del modulo Passenger locator form che dal primo maggio non sarà più necessario. Nell’ordinanza si sottolinea che “nonostante la cessazione dello stato di emergenza persistono esigenze di contrasto” contro il Covid-19″ e si ritiene pertanto necessaria la proroga delle misure sugli ingressi in Italia: vaccinazione completa, o guarigione da meno di 6 mesi o test molecolare o antigenico.

Info: Tel. 05753141 – info@artigianiarezzo.it



    Confartigianato TG@ Flash
    I mestieri dell'Arte Artigianato artistico ad Arezzo
    Archivio fotografico storico aretino
    Pubblicazione Bilancio sociale associati
    raccolta delle iniziative su idee e testimonianze
    Pane Toscano DOP
    Fondazione Arezzo intour
    Mostra mercato Artigianato della Valtiberina Toscana
    Consorzio Multienergia
    Scuolartigiana
    Camera di Commercio di Arezzo Siena