Associati
Convenzioni per associati

Monitoraggio dei Bonus Industria 4.0. Il MISE pubblica i modelli

Le imprese potranno comunicare entro la fine dell’anno le informazioni sugli investimenti sostenuti


Il Ministero per lo Sviluppo economico ha reso disponibili i tre modelli per la comunicazione dei dati relativi agli investimenti agevolati con i crediti d’imposta previsti dal Piano Transizione 4.0.

Attraverso questi modelli le imprese potranno comunicare, entro la fine dell’anno, le informazioni relative agli investimenti sostenuti per:

  • Beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell’organizzazione (beni 4.0)
  • Spese sostenute per la formazione del personale dipendente finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti a tale trasformazione
  • Spese relative agli investimenti in attività di ricerca e sviluppo, attività di innovazione tecnologica e attività di design e ideazione estetica previste dal Piano Transizione 4.0.

Queste le scadenze:

CREDITO D’IMPOSTA PER INVESTIMENTI BENI STRUMENTALI 4.0

Per gli investimenti ricadenti nell’ambito di applicazione della disciplina di cui all’articolo 1, commi 189 e 190, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (investimenti effettuati nel corso del 2020 per i quali si è applicato il credito d’imposto disciplinato dalla legge di Bilancio del 2020, il modello di comunicazione va trasmesso entro la data del 31 Dicembre 2021.

Per gli investimenti ricadenti nell’ambito di applicazione della disciplina di cui all’art.1, commi da 1056 a 1058, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (investimenti effettuati a decorrere dal 16 novembre 2020 per i quali si è applicato il credito d’imposta disciplinato dalla legge di Bilancio del 2021) il modello di comunicazione va trasmesso entro la data di presentazione della dichiarazione dei redditi riferita a ciascun periodo d’imposta di effettuazione degli investimenti. Per tale ragione, con riferimento agli investimenti effettuati dal 16.11.2020 al 31.12.2020 se ricadenti sotto la disciplina del credito d’imposta disciplinato dalla legge di Bilancio del 2021 l’adempimento deve essere effettuato entro il prossimo 30 Novembre 2021.

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

Il termine per l’invio è differenziato in base al periodo d’imposta di sostenimento delle spese ammissibili:

  • investimenti effettuati nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2019 entro il 31.12.2021;
  • investimenti effettuati nei periodi d’imposta successivi entro la data di presentazione della relativa dichiarazione dei redditi.

CREDITO D’IMPOSTA PER GLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO, ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ATTIVITÀ DI DESIGN E IDEAZIONE ESTETICA

Il termine dell’invio del modello è differenziato a seconda del periodo di sostenimento delle spese che danno diritto al beneficio, pertanto:

  • con riferimento agli investimenti nelle attività ammissibili effettuati nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, il modello di comunicazione va trasmesso entro la data del 31 dicembre 2021;
  • relativamente, invece, agli investimenti nelle attività ammissibili effettuati nei periodi d’imposta agevolabili successivi, il modello di comunicazione va trasmesso entro la data di presentazione della dichiarazione dei redditi riferita a ciascun periodo d’imposta di effettuazione degli investimenti.

I modelli di comunicazione, firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa, vanno trasmessi in formato elettronico tramite PEC a tre diversi indirizzi in base alla tipologia di credito d’imposta:

  • benistrumentali4.0@pec.mise.gov.it per i beni strumentali
  • formazione4.0@pec.mise.gov.it per la formazione 4.0
  • cirsid@pec.mise.gov.it per il credito d’imposta per ricerca, innovazione e design

I modelli sono scaricabili rispettivamente ai seguenti link:

Nei decreti è precisato che l’inadempimento non comporta la disapplicazione o la revoca dell’agevolazione ed il mancato invio non determina effetti in sede di controllo dell’Amministrazione finanziaria in quanto i dati e le informazioni indicati sono acquisiti solo a fini di monitoraggio dell’andamento, diffusione ed efficacia delle misure del Piano Transizione 4.0.

Info: Tel. 05753141 – bandi@artigianiarezzo.it



    I mestieri dell'Arte Artigianato artistico ad Arezzo
    Archivio fotografico storico aretino
    Fondazione Arezzo intour
    Mostra mercato Artigianato della Valtiberina Toscana
    Consorzio Multienergia
    Scuolartigiana
    Camera di Commercio di Arezzo Siena