Toscana in zona rossa non ci sorprende visiti i dati. Ora subito ristori alle imprese e gił le tasse

13 Novembre 2020
“ZONA ROSSA INEVITABILE MA NON C’È TEMPO DA PERDERE. SUBITO I RISTORI A CHI SARÀ COSTRETTO A CHIUDERE. SI ANNULLINO ANCHE ALCUNE TASSE”
 
IL GRIDO DEL NOSTRO SEGRETARIO GENERALE ALESSANDRA PAPINI
 
“Di fronte a questi drammatici dati, lo scivolamento della Toscana in zona rossa era inevitabile. Adesso però non c’è più tempo da perdere: subito i ristori per le aziende che dovranno chiudere la propria attività. Alle Istituzioni di ogni livello chiediamo l’annullamento di alcune tasse per evitare una vera e propria ecatombe economica”.
 
Il grido del Segretario Generale Alessandra Papini sulle conseguenze dell’ordinanza del Ministero della Salute che sposta la Toscana in zona rossa. Un provvedimento che rischia di mettere ancora più in ginocchio aziende e famiglie
 
Nota stampa ULTIM'ORA del 13/11/2020 ore 20.02
Scarica il documento in formato pdf