Vacanze al via? Controllate l'auto prima di partire

16 luglio 2018

Vacanze al via? Controllate l'auto prima di partire

Dati in crescita per le officine di riparazione. Confartigianato: Impegno premiato

 Far controllare periodicamente la propria automobile, verificare i freni, le gomme, l'olio, il liquido motore e quant'altro è sempre stata una buona abitudine. Lo è ancor di più in estate, quando si è in procinto di partire per le vacanze.

Può sembrare un consiglio scontato – commentano Roberto Carria e Marco Domenichelli, rispettivamente presidente della federazione autoriparatori e dei meccatronici di Confartigianato – ma invece è sempre bene far controllare l'auto dalla propria officina di fiducia almeno periodicamente. Quando poi si parte per le vacanze il controllo diventa ancora più opportuno perchè la sicurezza, per sé e i propri cari, ma anche per gli altri che incontriamo sulle strade, davvero non ha prezzo.

Oggi poi le officine sono sempre più attrezzate e il personale sempre più aggiornato e preparato. “Fa piacere vedere i dati – continuano ancora Carria e Domenichelli – che mostrano come l'impegno profuso dalla categoria sia ripagato dalla fiducia degli automobilisti.”

In Toscana il 2017 ha visto una spesa nel settore di 2,2 miliardi di euro, un dato che equivale al 7.1% del totale nazionale di 30,9 miliardi. Ad Arezzo e provincia sono stati 195 i milioni di euro che gli automobilisti hanno speso nel settore. “Un dato – osservano Carria e Domenichelli – in linea con il parco auto circolante in provincia, che tradotto significa un investimento in sicurezza da parte dei nostri automobilisti.”

Dopo la crisi che aveva investito anche questo settore, sopratutto nel 2012 (-10,5%), la dinamica è tornata a salire. “E' un buon segno – concludono Carria e Domenichelli – perchè la sicurezza è un bene collettivo, ma significa anche che la categoria ha saputo aggiornarsi e offrire servizi e prestazioni sempre più in linea con le aspettative degli automobilisti mantenendo prezzi contenuti. Oggi i nostri meccanici e meccatronici dispongono di officine sempre più dotate di strumentazioni di avanguardia e il personale è sempre più aggiornato, anche grazie ai corsi di formazione e ai momenti di incontro e di approfondimento che siamo costantemente impegnati a offrire come associazione di categoria. La fiducia che gli automobilisti aretini ci hanno dato, confermata da questi dati, premia il nostro impegno.”

Scarica il documento in formato pdf