SETTIMANA PER L'ENERGIA. Dal 27 al 30 Ottobre la 12° edizione dell'evento targato Confartigianato

23 Ottobre 2020

“L’Energia per la Ripresa: la resilienza delle imprese a valore artigiano. Verso una nuova idea di sostenibilità” è il titolo della 12° edizione della Settimana per l’Energia promossa da Confartigianato.

È un’edizione completamente digitale organizzata in una serie di webinar gratuiti per dare energia alla ripartenza e raccogliere le risposte della politica alle sollecitazioni del mondo associativo. 

Ecco il programma dei webinar:

Martedì 27/10 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 - "La casa green e superbonus 110%. Efficienza energetica e domotica per la ripresa dell'edilizia". L’esperienza della pandemia ha ulteriormente rafforzato la necessità di ambienti di vita – e sempre più spesso anche lavoro – che siano sostenibili e smart, capaci di garantire qualità della vita, risparmio energetico e connettività. Diventa indispensabile intervenire sul patrimonio edilizio esistente, bisognoso di interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione. Il superbonus del 110%, insieme ad una rinnovata esigenza di investire in edilizia, sono sufficienti a garantire il raggiungimento di questo obiettivo?

INTERVENTI:
Davide Chiaroni, Co-fondatore Energy & Strategy, Politecnico di Milano

Luca Talamona, Ingegnere esperto in tematiche energetiche
Alessandro Palazzo, Professionista con esperienza decennale in riqualificazione degli edifici
Matteo Vairo, Studio Biasi-Bonomini-Vairo Architetti
Fabrizio Ruspi, Commercialista

Mercoledì 28/10 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 - "Il futuro circolare. Tecnologie e soluzioni di filiera per la salvaguardia delle risorse locali e la sostenibilità dei territori". Quanto è importante disporre di filiere locali per approvvigionarsi delle materie prime necessarie a supportare l’attività produttiva? Quanto è efficiente, economicamente e ambientalmente, sfruttare le risorse lungo tutta la loro vera vita utile, evitando sprechi e riducendo le problematiche connesse alla gestione dei rifiuti? Quanto è utile pensare a «simbiosi industriali» che connettano fra di loro realtà prossime geograficamente? Mai come nell’ultimo anno queste problematiche hanno assunto rilievo e costringono a riflettere su quali soluzioni mettere in campo, subito.

INTERVENTI:
Davide Chiaroni, Energy & Strategy, Politecnico di Milano / Direzione scientifica Settimana per l’energia

Andrea Urbinati, Ricercatore presso la LIUC Castellanza
Anna Monticelli, Responsabile Circular Economy Desk di Intesa Sanpaolo

Giovedì 29/10 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 - "Il made in Italy 4.0. Gli strumenti digitali per rilanciare la produzione locale". La capacità di monitorare e tracciare materie prime, componenti e prodotti del Made in Italy sta diventando sempre più una questione di sopravvivenza per coloro che vogliono mantenere la qualità della produzione locale, allo stesso modo sta crescendo e diventando sempre più «digitale» l’intelligenza a bordo macchina, permettendo di disegnare processi produttivi energeticamente più efficienti e con minori (e più prevedibili) esigenze di manutenzione. Ma è possibile questa transizione al Made in Italy 4.0 anche per le micro e piccole imprese artigiane? Quali strumenti e soluzioni possono adattarsi alle specificità di questo contesto?

INTERVENTI:
Davide Chiaroni, Energy & Strategy, Politecnico di Milano / Direzione scientifica Settimana per l’energia

Sergio Terzi, Competence Center MADE, Politecnico di Milano

Venerdì 30/10 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 - "Dall'emergenza ad un'altra impresa agroalimentare. Tecniche di preparazione anti spreco e nuovi modelli di business". L’emergenza Covid-19 ha impattato sulle dinamiche del mercato e sulle abitudini dei consumatori. Si è riscoperto il potenziale della “filiera corta”,  l’integrazione verticale e lo scambio di informazioni tra gli attori della filiera, per una maggior inclusione e trasparenza; l’importanza del packaging per tutelare la sicurezza del cibo e rendere tracciabili i prodotti e la filiera. Determinante sarà quindi la promozione e la valorizzazione di soluzioni concrete sostenibili e innovative per supportare il settore agroalimentare nel prossimo futuro. Quali le politiche anti spreco che le micro e piccole imprese, anello importante della filiera, dovranno mettere in atto in ottica di allungamento della vita dei prodotti?

INTERVENTI:
Davide Chiaroni, Energy & Strategy, Politecnico di Milano / Direzione scientifica Settimana per l’energia
Massimo Rivoltini, Presidente Confartigianato Alimentazione
Lorenzo Morelli, Direttore DiSTAS – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari per una filiera agro-alimentare Sostenibile dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
Giorgia Spigno, Professore Associato in Scienze e Tecnologie Alimentari – Università Cattolica del Sacro Cuore
Davide Oldani, Chef stellato

Per ulteriori informazioni e per ricevere il link di accesso ai webinar è necessario contattare il Coordinatore di Confartigianato Impianti Simone Verdelli (Tel. 0575314282 - simone.verdelli@artigianiarezzo.it)

Scarica il documento in formato pdf