Scuolartigiana. Un progetto per dare futuro ai mestieri

Scuolartigiana-logo

Il rapporto tra Scuola e Impresa, occupa un posto centrale nel dibattito politico, economico e sociale in quanto si è percepito come questo legame costituisca una risorsa fondamentale su cui investire per fronteggiare i gravi problemi occupazionali, sostenere la crescita economica e la competitività dei sistemi produttivi nel mercato globale.

In particolare è sempre maggiore l’attenzione su una riqualificazione del sistema formativo, poiché il modello tradizionale non può limitarsi al solo sviluppo mentale e quindi restringersi alla sola acquisizione di conoscenze, bensì deve formare le capacità e le abilità che permettano a ciascun individuo di orientarsi autonomamente non solo in una prospettiva lavorativa ma di aprirsi nei confronti della realtà esterna, partendo appunto dagli alunni e studenti della scuola.

Questa relazione non può prescindere dai mutamenti del mondo del lavoro, dal sistema formativo, dalle politiche nazionali ed europee e dalle nuove problematiche che incontrano coloro che vi accedono per la prima volta nonché dai profili professionali emergenti. Si tratta di pensare e realizzare dei percorsi flessibili e differenziati: le scuole superiori, in particolare gli Istituti professionali, hanno una finalità formativa nel senso che preparano ad una professionalità specifica, mentre la scuola di base, dovendo fornire una preparazione culturale di primo livello, deve puntare sulla “cultura del lavoro”.

Proprio perché il rapporto tra scuola e mondo del lavoro deve essere frequente e reciproco, il Gruppo Territoriale ANAP pensionati e ANCOS in seno a Confartigianato Persone, il Settore Categorie e Mercato di Confartigianato Imprese Arezzo, Camera di Commercio Arezzo e Banca Valdichiana, promuovono “SCUOLARTIGIANA – Un progetto per dare futuro ai mestieri”.

L’obiettivo del progetto, che vede il patrocinio del Garante per l’infanzia e adolescenza della Regione Toscana, è quello di trasferire all’alunno/studente nozioni strategiche e fondamentali per comprendere la cultura e la manualità artigiana, imparando arti preziose e antiche per diffondere l’importanza del “fare” e soprattutto del “Made in Italy”.

L’iniziativa vede Artigiani e Alunni/Studenti collaborare in un percorso dove i ragazzi potranno acquisire conoscenze e competenze sulla trasformazione di materiali in oggetti funzionali tipici del mondo dell’artigianato, oltre che trovarsi a contatto con imprenditori e maestri di attività produttive.

“SCUOLARTIGIANA – Un progetto per dare futuro ai mestieri” si articola in tre sezioni:

 

1° sezione – “SCUOLARTIGIANA Stage” (Lezioni aula/azienda)

Lezione teorico-pratica di Maestri Artigiani, da tenersi presso le scuole che hanno aderito al progetto e/o presso l’azienda dei Maestri Artigiani stessi. La sezione è rivolta a tutte le classi scolastiche (materna, elementare, media e superiore). Queste le materie che potranno essere scelte:

  • Pasta Fresca Lezione in azienda o in aula: preparazione ravioli, tortellini e pasta tradizionale (dalla materia prima al prodotto finale), conservazione del prodotto ecc.;
  • Pasticceria Lezione in azienda o in aula: ciclo produttivo (cioccolato, creme, decorazioni, cottura, vetrina ecc.);
  • Gelato Lezione in aula: preparazione dei vari gusti di gelato (dalla materia prima al prodotto finale);
  • Pane e pizza Lezione in azienda o in aula: ciclo produttivo (farine, grani, lievito, cottura, tipologie di pane);
  • Fotografia e video Lezione in aula: utilizzo della strumentazione presente sul mercato (macchine fotografiche, videocamere, smartphone, pc ecc.), tecniche per valorizzare al meglio l'immagine e i video ecc;
  • Informatica, grafica e stampa Lezione in azienda o in aula: ciclo produttivo, filiera della carta, colore, impaginazione e promozione anche con sistemi innovativi (2.0, social ecc.);
  • Energie rinnovabili e nuove tecnologie per la casa Lezione in azienda o in aula: fotovoltaico, domotica, bioedilizia ecc.;
  • Impianti Tv e satellitari Lezione in aula: digitale, ricezione, apparecchiature tv e audio;
  • Legno e arredo Lezione in azienda: arredamento, complementi d'arredo, falegnameria;
  • Meccanica Lezione in azienda: meccanica di precisione, carpenteria, serramenti ecc.
  • Autoriparazione Lezione in azienda: ciclo dell'auto (meccanici, gommisti, elettrauto, carrozzeria, revisione, sicurezza, soccorso stradale, smaltimento);
  • Artigianato Artistico Lezione in aula: materia a scelta tra oreficeria, restauro tele o mobili, intarsio ligneo, pietra, ceramica, pittura e decorazioni d'interni;
  • Tessile e Abbigliamento Lezione in azienda: Sartoria (ciclo produttivo). Tessitura (ciclo produttivo Panno del Casentino);
  • Calzature e Pelletteria Lezione in azienda: ciclo produttivo calzature e accessori. Dalla progettazione al prodotto finito;
  • Estetiste Lezione in azienda: servizi al cliente (tecniche e macchinari utilizzati nei centri estetici);
  • Acconciatori Lezione in azienda: servizi alla persona (dallo shampoo al taglio. Le nuove tendenze dell’acconciatura unisex);
  • Trasporti Lezione in aula: filiera del trasporto merci e persone (taxi, trasporto merci, autobus operator).

 

2° sezione – “SCUOLARTIGIANA Laboratori” (Progetti formativi)

Corso formativo di più ore a pagamento con partecipazione a numero chiuso, dove gli insegnanti e il Maestro artigiano svilupperanno un progetto di settore quantificato in ricerca, elaborazione, conoscenza. La sezione è rivolta alle classi elementare e media. Queste le materie che potranno essere scelte:

  • L’Utilizzo dei social network come opportunità per l’apprendimento scolastico: conoscenza e utilizzo di facebook ecc. (10 ore);
  • Tecniche di comunicazione: elementi teorici e aspetti pratici (10 ore);
  • Il processo produttivo della pasta fresca artigianale (10 ore);
  • Le eccellenze dell’artigianato artistico: l’oreficeria (10 ore);
  • Le eccellenze dell’artigianato artistico: la ceramica (12 ore);
  • Le eccellenze dell’artigianato artistico: il restauro (12 ore);
  • La filiera produttiva del Pane toscano a lievitazione naturale (12 ore).

 

3° sezione – “SCUOLARTIGIANA Start up” (Come avviare un’Impresa)

Lezione teorica in classe o presso Confartigianato dove Dirigenti della struttura e Maestri Artigiani, forniranno informazioni dettagliate su come avviare un’Impresa artigiana sia da un punto di vista “emozionale - motivazionale” che “normativo”. E’ prevista altresì una visita aziendale conoscitiva in base alle richieste degli studenti e in accordo con gli insegnanti. La sezione è rivolta alle quinte classi superiori.

 

A conclusione del progetto, sarà organizzato una evento pubblico dove saranno premiati gli Istituti (insegnanti e alunni) e i Maestri artigiani, attraverso prestigi, diplomi, riconoscimenti ecc. Le fasi di “SCUOLARTIGIANA – Un progetto per dare futuro ai mestieri” saranno accompagnate da una forte campagna promozionale sui media locali a cura di Confartigianato Imprese Arezzo.

Per informazioni è possibile contattare i Responsabili del Progetto Marco Bacci (Tel. 0575 314241) e Silvia Roberti (Tel. 0575 314225)

Visualizza sintesi news
|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 
Archeopanche, per potersi sedere al Museo Archeologico di Arezzo news
24 Maggio 2018

Archeopanche, per potersi sedere al Museo Archeologico di Arezzo

Progetto realizzato insieme da Museo, Liceo Artistico di Anghiari e Confartigianato

600 Studenti allo Scuolartigiana Day news
21 Maggio 2018

600 Studenti allo Scuolartigiana Day

Le interviste al Presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni e al Presidente delle categorie Maurizio Baldi

600 Studenti allo Scuolartigiana Day. Confartigianato gią al lavoro per la 10 edizione news
21 Maggio 2018

600 Studenti allo Scuolartigiana Day. Confartigianato gią al lavoro per la 10 edizione

Le interviste al Presidente Nazionale ANAP Palazzi, al Vice Presidente Baglioni e alla Preside di Capolona Vignaroli

Scuolartigiana conclude con successo la nona edizione news
18 Maggio 2018

Scuolartigiana conclude con successo la nona edizione

Doppia festa a Capolona, Subbiano e Arezzo per la consegna dei diplomi

|< < > >|     Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 
Archivio news