Scuola d'impresa, doppio appuntamento martedi 10 e mercoledì 11 aprile

6 Aprile 2018

Nuovo doppio appuntamento, martedì 10 e mercoledì 11 aprile, della Scuola d'Impresa di Confartigianato Arezzo.

La prima conferenza, in programma per martedì 10 aprile, si terrà come di consueto dalle 18 alle 21 nella sala conferenze di Confartigianato, in via Tiziano 32, e vedrà protagonista Silvano Magnabosco, esperto di strategie imprenditoriali e di mercato, che svilupperà il tema: “Le azioni strategiche di potenziamento dei ricavi: prospecting, customer retention e customer Win-Back. Come identificare e pianificare azioni differenziate per target e valore potenziale, definendone gli obiettivi, i costi e le priorità”

"Nel prossimo futuro – spiega Magnabosco - le piccole imprese dovranno essere capaci di maggiore orientamento al mercato, anche con prodotti personalizzati alle esigenze di gruppi ristretti di clienti e potenziali clienti e capacità competitiva. Queste sfide saranno vinte solo dalle imprese che si doteranno delle necessarie competenze e da approccio manageriale. La Scuola d'Impresa di Confartigianato Arezzo – continua – è la risposta efficace a queste dinamiche: si focalizza sul tessuto artigianale e offre soluzioni differenziate secondo specifiche esigenze, coniugando una visione ampia e concreta operatività. I miei interventi – conclude l'esperto - hanno l'obiettivo di aumentare la competitività dell'impresa, indicando azioni commerciali efficaci, innovative e sostenibili. Non una successione di azioni, ma un piano organico che nasce da una precisa strategia."

Mercoledì 11 aprile, sempre dalle 18 alle 21, sempre nella sala conferenze di Confartigianato, in via Tiziano 32, il secondo appuntamento, che vedrà come relatore il professor Giancarlo Dall’Ara, docente di marketing nel turismo, consulente di Regioni turistiche e Consorzi di operatori, e presidente dell’Associazione Nazionale Piccoli Musei (APM).

“L'idea di avviare una Scuola d’Impresa ad Arezzo – dice Dall'Ara - mi è subito sembrata un progetto innovativo che può coniugare i valori di un territorio con i bisogni di oggi e soprattutto con il futuro che ci attende. Il progetto è partito benissimo, complimenti agli organizzatori e ai docenti. Da parte mia sento la responsabilità e il desiderio di portare il contributo di chi si occupa da sempre di sviluppo del turismo e della cultura nel nostro Paese.

Parlerò soprattutto di risorsa umana – conclude - della centralità delle persone nelle proposte che interessano visitatori e residenti, delle competenze necessarie, soprattutto delle nuove competenze, e delle progettualità che possono aiutare artigianato, commercio, turismo e cultura ad avere nuove funzioni e anche un nuovo ruolo nello scenario attuale."

 

“Siamo convinti – aggiunge Luca Baglioni vice presidente di Confartigianato Arezzo – che si tratterà di due appuntamenti molto interessanti e stimolanti per i nostri imprenditori. Entrambi gli incontri, ne siamo certi, consentiranno di ampliare le conoscenze in settori strategici per le aziende e daranno utili suggerimenti per un migliore approccio non solo ai settori del marketing, del posizionamento sul mercato, delle vendite, ma anche informazioni di contesto, relative ad una visione più ampia, che fanno sempre bene in una regione come la nostra, vocata al turismo, ricca di cultura e maestra nell'artigianalità dei prodotti.”

 

Scarica il documento in formato pdf