Riforma Noleggio con Conducente. Firmato accordo unitario tra le Associazioni

5 Ottobre 2017

Confartigianato Autobus Operator e le altre Associazioni di rappresentanza del Noleggio con Conducente NCC, hanno elaborato un documento unitario sui principi del Decreto legislativo di riforma della Legge 21/92: una posizione approvata dal Consiglio direttivo nazionale allargato ai presidenti provinciali tenutosi a Mestre Venerdì 29 Settembre.

Il documento è stato inviato al Ministero dei Trasporti, per la discussione in merito al Decreto Legislativo per la riforma della Legge 21 del 1992, in ossequio ai principi di delega approvati dal Parlamento con la Legge annuale per il mercato e la concorrenza comma 179 Legge n. 124 del Agosto 2017. Si sono sfilate dall’intesa FAI Confcommercio e Federnoleggio di Confesercenti, che hanno ritenuto i concetti espressi nel documento poco liberisti.

Il percorso della riforma della Legge 21 sarà molto lungo ed il prossimo appuntamento istituzionale dovrà avvenire all’incirca verso la metà del mese di novembre prossimo, con la presentazione del testo alle Camere.

Nel testo sono presenti tre principi richiesti da Confartigianato: la pianificazione numerica di autorizzazioni e licenze da parte delle regioni, il blocco delle stesse per 24 mesi e il rientro in rimessa al termine del servizio.

Scarica il documento in formato pdf