Progettazione e disegno tridimensionale al Liceo Scientifico

4 Giugno 2018

Progettazione e disegno tridimensionale al Liceo Scientifico

Iniziato questa mattina il corso organizzato da Confartigianato Arezzo in collaborazione con Solidworks

 

La progettazione tridimensionale al Liceo Scientifico Francesco Redi di Arezzo grazie alla collaborazione con Confartigianato Imprese e con il suo partner tecnico Solidworks. E' iniziato oggi, lunedì , 4 giugno, il primo corso di Solid Cad, disegno in 3D, per alcune quarte classi del Liceo Scientifico aretino, proseguirà fino alla fine della scuola e verrà ripreso al rientro dalle vacanze.

“Si tratta – spiega Monica Valdambrini, presidente della Federazione Meccanica di Confartigianato Arezzo - del primo corso di questo tipo che facciamo partire in una scuola come il Liceo Scientifico grazie ad un accordo con il dirigente scolastico Anselmo Grotti. Per le nostre imprese la formazione dei giovani è fondamentale e sempre di più anche le PMI hanno bisogno di personale con una buona formazione, calibrata sulle esigenze delle imprese stesse, e che non sia basata soltanto sulle necessità tecniche, ma comprenda anche il fronte della progettazione e del disegno in 3D. Così – continua Valdambrini – è nata questa esperienza, che per la prima volta si rivolge ad una scuola diversa dagli Istituti Tecnici o Professionali, più vocati alla componente tecnica.”

Il corso avrà una durata di 40 ore e sarà tenuto da Solidworks, il partner tecnico di Confartigianato Arezzo per questa materia. La proposta è stata molto apprezzata dalla scuola e dai ragazzi, che frequenteranno il corso anche dopo la fine delle lezioni del calendario scolastico ufficiale.

“Siamo alla prima esperienza – conclude Valdambrini – ma siamo certi che questa nuova proposta, che porta l'inserimento della meccanica e di tipologie innovative di disegno e progettazione anche in una scuola come il Liceo Scientifico offrirà un'opportunità in più ai ragazzi e offrirà loro la possibilità di nuovi sbocchi professionali al termine della scuola.”

 

 

Scarica il documento in formato pdf