Prodotti da Costruzione. Dal 9 Agosto 2017 in vigore il Decreto 106 che regola il mercato

20 Luglio 2017

Regolare il mercato dei prodotti da costruzione, garantire sicurezza, qualità, trasparenza ed efficacia degli stessi e disciplinare le regole cui sono sottoposti i fabbricanti.

Questi gli obbiettivi del Decreto Legislativo n. 106 del 15 Giugno 2017 "Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 305/2011, che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE" che segna una svolta nella filiera della "Casa" e che entrerà in vogore, come previsto dall'articolo 31, il prossimo 9 Agosto 2017.

Lungamente atteso, è stato pubblicato  sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 159 del 10 Luglio 2017 e fissa le condizioni per l’immissione dei prodotti sul mercato, le regole per la dichiarazione di prestazione-DoP e le istruzioni e informazioni sulla sicurezza dei prodotti da costruzione. Il decreto prevede sanzioni di vario tipo, fino al carcere per chi viola le regole per i prodotti strutturali e antincendio quali le chiusure tagliafuoco e le porte sulle vie di fuga. Coinvolge l’intera filiera: fabbricanti, costruttori, direttori lavori, collaudatori e direttori dell’esecuzione nonché i progettisti che prescrivono prodotti non conformi.

Istituisce, infine, il Comitato nazionale di coordinamento dei prodotti da costruzione che, tra l’altro, coordinerà le attività delle amministrazioni competenti nel settore e determinerà gli indirizzi volti ad assicurare l’uniformità e il controllo dell’attività di certificazione e prova.

 

Scarica il documento in formato pdf