Pensioni. Scatta il taglio di Giugno. Ridotti gli aumenti previsti

24 Maggio 2019

Giugno amaro per una bella fetta di pensionati.

Il prossimo mese di Giugno scatterà infatti il conguaglio conseguente al taglio della rivalutazione annuale delle pensioni per il 2019, previsto dall’ultima legge di Bilancio per i trattamenti sopra tre volte il minimo (1.522 euro al mese) e applicato da Aprile.

La conferma arriva direttamente dall’Inps, attraverso una comunicazione ufficiale rilasciata sul proprio sito dove viene citato che "Nel mese di Giugno 2019 verrà recuperata la differenza relativa al periodo Gennaio-Marzo 2019".

"E' una notizia che ci aspettavamo purtroppo - dice Rinalda Mele Responsabile provinciale del Patronato INAPA di Confartigianato Imprese Arezzo - che vedrà molti pensionati vedersi decurtato un importo variabile in percentuale. I nostri uffici - conclude Rinalda Mele - sono a disposizione per aiutare tutti coloro che vogliono chiarimenti in merito; consigliamo infatti di venire presso i nostri sportelli provinciali in modo da verificare le varie situazioni".

Per tutte le informazioni a riguardo è possibile contattare il nostro Numero Verde 800 864 190.

 

Scarica il documento in formato pdf