L'artigianato di Arezzo riparte da Anghiari

23 Luglio 2020
La volontà di ripartenza dei laboratori artigiani e delle botteghe d'arte del nostro territorio dopo i giorni bui dell'emergenza sanitaria troverà la sua espressione concreta nell'edizione speciale della Mostra di Anghiari. 
 
Un segnale dal forte valore simbolico quello dell'organizzazione della Mostra di cui si sono fatti interpreti le Associazioni dell'artigianato, la pro-loco e l'ente Mostra in collaborazione con il Comune di Anghiari
 
"Il convinto sostegno dato da Confartigianato all'organizzazione dell'edizione straordinaria della Mostra di Anghiari - dichiara il Presidente di Confartigianato Imprese Arezzo Ferrer Vannetti - risponde alla volontà di testimoniare la vitalità di un settore produttivo, quello dell'artigianato, che rappresenta la spina dorsale del nostro territorio e del nostro Paese".  
 
La Mostra si svolgerà dal pomeriggio di Giovedì 3 Settembre fino alla serata di Domenica 6 Settembre e come al solito vedrà aprirsi i fondi del borgo toscano per accogliere gli straordinari pezzi unici realizzati dagli artigiani del territorio: oreficeria, ferro battuto, intaglio del legno e mobili, biancheria per la casa, ma anche scarpe e pelletteria.
 
La quota di partecipazione prevista per gli artigiani all'edizione straordinaria della Mostra mercato dell'Artigianato della Valtiberina Toscana sarà di 200 Euro compreso IVA.
 
Per tutte le informazioni a riguardo è necessario contattare il Coordinatore di Confartigianato Artistico Paolo Frusone (Tel. 0575314285 - paolo.frusone@artigianiarezzo.it).

 

Scarica il documento in formato pdf