Fiera Antiquaria. I Mestieri dell'Arte fra Tevere ed Arno tornano in via Bicchieraia

28 Ottobre 2019

Fiera Antiquaria e lavorazioni artigiane: "I Mestieri dell'Arte fra Tevere ed Arno" tornano in via Bicchieraia

Grazie alla collaborazione tra Comune di Arezzo, Fondazione Arezzo Intour e Associazioni provinciali dell'artigianato le botteghe artigiane aderenti al progetto "I Mestieri dell'Arte fra Tevere ed Arno" saranno presenti alla prossima edizione della Fiera Antiquaria nei fondi di Palazzo Perelli in via Bicchieraia.

Sabato 2 e Domenica 3 Novembre  nel cuore del centro storico di Arezzo, i visitatori della Fiera  troveranno dimostrazioni dal vivo e laboratori per far conoscere al pubblico i segreti dei mestieri d'arte del nostro territorio: panno del casentino, oreficeria artistica, manufatti in ferro battuto, calzature su misura, oltre ai modellini in legno ispirati ai disegni di Leonardo da Vinci.

Tra i protagonisti dell’evento ci saranno Domenico Festa con le sue calzature artigianali realizzate interamente a mano e Marco Conti, interprete raffinato della lunga tradizione che lega il nostro territorio alla lavorazione del metallo prezioso.

In via Bicchieraia torneranno anche gli abiti in panno del Casentino. Fiore all'occhiello del nostro made in Italy la tradizione del panno del Casentino sarà presente alla kermesse di artigianato artistico grazie agli abiti confezionati dalla Tessilnova di Stia. La bottega artigiana Crystal fer di Mirella Paolini proporrà ancora una volta ai visitatori della Fiera le sue sorprendenti creazioni artistiche in ferro battuto. I disegni di Leonardo da Vinci rivivranno invece negli ingegnosi modellini in legno proposti dalla ditta di Lucignano Riciclandia.

In via Bicchieraia gli appassionati di arte ed artigianato potranno trovare anche le splendide opere dell’artista Silvia Salvadori ispirate alle tavole pittoriche dell'arte medievale e rinascimentale, oltre alle fantasiose creazioni in tessuto realizzate al telaio da Laura Folli.

Per tutte le informazioni sul progetto è possibile contattare il Coordinatore Paolo Frusone (Tel. 0575.314285 - paolo.frusone@artigianiarezzo.it)

Scarica il documento in formato pdf