Ebret. Contributi per Innovazione, Internazionalizzazione e Certificazioni

24 Settembre 2018

Il 31 gennaio 2019 scadrà il termine per la presentazione delle pratiche relative al Bando sull'innovazione aziendale.

Le aziende interessate, dovranno essere segnalate ai nostri uffici entro il 14 Dicembre 2018, onde permetterne l’elaborazione e la relativa consegna all’Ente Bilaterale nei tempi e nei modi previsti dall’attuale regolamento.

Ecco una breve scheda con carattere e finalità dell’erogazione:

  • Prestazione erogata per tutte quelle azioni, verificabili e documentate, intraprese per l’innovazione del prodotto, del processo produttivo o del servizio erogato, al fine di accrescerne la qualità e la competitività.

Sono ammissibili:

  • Innovazione tecnologica, mediante l’acquisto di macchinari, strumenti, tecnologia, brevetti. E' compreso l’acquisto di beni informatici, se finalizzati alle esigenze innovative sopra ricordate. Non è compreso l’acquisto di autovetture, furgoni, autocarri o simili, mentre è compreso il relativo allestimento tecnologico. Gli interventi di impiantistica e demotica sono ammessi solo se strettamente finalizzati alle esigenze innovative sopra ricordate;
  • Ottenimento della certificazione di qualità dell’impresa o di altre certificazioni dell’azienda internazionalmente riconosciute;
  • Interventi di internazionalizzazione e/o promozione. Sono compresi l’acquisto di spazi espositivi in fiere, le consulenze nella gestione di contratti internazionali (nel qual caso occorre inviare anche copia del contratto di consulenza), i costi sostenuti per l’ideazione dell’intervento di promozione, la realizzazione o il restyling di siti internet.

Naturalmente possono richiedere le prestazioni di cui sopra le aziende che, al momento della presentazione della domanda, abbiano regolarmente versato la contribuzione EBNA tramite F24 per almeno 24 mesi o che, nel caso di aziende che abbiano iniziato l’attività con dipendenti da meno di 24 mesi, abbiano versato tutti i mesi nei quali sussisteva per esse l’obbligo di adesione all’EBRET. Nel caso di mesi non coperti da contribuzione, l’impresa deve provvedere a sanare le quote mensili non versate.

Il contributo è pari al 10% dei costi sostenuti fino ad un massimo di Euro 2.600,00 (duemilaseicento). Le prestazioni possono essere richieste solo per le fatture relative all’anno in corso e quindi rilasciate entro il 31 Dicembre 2018.

Le Imprese che hanno beneficiato dell’intervento non potranno presentare ulteriore richiesta per i successivi 24 mesi, a far data dall’ultima fattura su cui è stato erogato il contributo di innovazione.

Per tutte le informazioni a riguardo è possibile contattare i nostri Uffici (Tel. 0575.314226 - credito@artigianiarezzo.it)

 

 

 

 

 

 

Scarica il documento in formato pdf