E45, soddisfazione di Confartigianato per gli interventi previsti dalla Regione

1 Marzo 2019

 

E45, Confartigianato Valtiberina esprime la sua soddisfazione per gli interventi promessi dalla Regione a sostegno dell'economia locale e per ristorare i danni subiti dalle imprese.

Come Confartigianato Area Valtiberina – commenta Piero Piccini, presidente di zona di Confartigianato - siamo molto soddisfatti. La sinergia che è stata avviata e l'unità di intenti tra istituzioni e categorie economiche hanno funzionato alla perfezione e con il provvedimento che siamo riusciti ad ottenere dalla Regione Toscana le nostre imprese che lavorano sulla E/45 riusciranno ad andare avanti ed a mantenere i livelli occupazionali, in attesa che la strada venga riaperta al traffico pesante.

Voglio esprimere un plauso ed un ringraziamento a tutti i sindaci della vallata, all'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli ed al presidente della Regione Enrico Rossi per la determinazione avuta nel cercare di dare un seguito alle nostre richieste.

In proposito ricordo, ad esempio, – aggiunge Piccini - che come Confartigianato abbiamo segnalato, proprio il giorno del provvedimento di sequestro della E/45, la situazione di rischio chiusura di due aree di servizio al sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli e come lo stesso Cornioli in poco più di 24 ore abbia organizzato un incontro con l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli.

Certo – conclude Piccini – la situazione è ancora critica e occorre vigilare finchè non sarà risolta. Noi di Confartigianato continueremo a tenere alta la guardia a difesa del territorio, delle imprese e dell'occupazione e per garantire i giusti servizi ai cittadini di questa zona.”

 

Scarica il documento in formato pdf