Dal 1947 al 2017, 70 anni di Confartigianato sintetizzati in una serata evento

6 Ottobre 2017

Siamo arrivati. Domani sera, ad Arezzo Fiere e Congressi, si festeggiano i 70 anni dalla costituzione di Confartigianato, alla presenza delle autorità, degli artigiani e dei dipendenti del sistema Confartigianato. Un particolare ringraziamento al partner che ha voluto essere presente in questa occasione: Banca Cambiano 1884 Spa.

"La serata - precisa il Segretario di Confartigianato - non rappresenta il termine dei festeggiamenti che si concluderanno ufficialmente il 31 dicembre, vuole essere un tributo agli artigiani di ieri che hanno accompagnato la nostra associazione ad essere quella che è oggi. E' un tributo anche agli artigiani di oggi e di domani visto che molti dei presenti hanno meno di 40 anni, siamo infatti orgogliosi di annoverare anche una classe dirigente giovane che accanto a quella con esperienza oggi conduce l'associazione verso nuovi importanti progetti e successi. Ma è anche un tributo ai collaboratori di oggi e di ieri che dietro le scrivanie hanno lavorato e lavorano alacremente per offrire servizi di qualità e al passo con le esigenze di un mondo che si evolve"

 "La serata sarà contraddistinta - sottolinea il presidente provinciale Ferrer Vannetti - da momenti di grande emozione. Verrà presentato il libro contenente le storie dei nostri protagonisti che saranno poi premiati dal nostro Vice presidente nazionale, dal Sindaco di Arezzo e dal Direttore generale di Banca Cambiano 1884 Spa, Francesco Bosio. Queste storiche colonne portanti riceveranno una medaglia ricca di significato: è stata realizzata ad un artigiano che ha un forte legame con il mondo della scuola, per sottolineare il binomio inscindibile scuola-artigianato; è realizzata in legno in quanto il patrono degli Artigiani, San Giuseppe , era falegname; è rifinita in foglia oro e lavorata da un altro artigiano per dare importanza al mondo dell'oro e dell'artigianato artistico della nostra provincia; infine è in forma ottagonale come le arnie delle laboriose api a significare la grande operosità dei nostri imprenditori."

 

 

Scarica il documento in formato pdf