CREDITO. Per i Confidi spazio ai finanziamenti diretti alle Imprese

2 Luglio 2020

 

Più spazio di operatività ai Confidi vigilati da Banca d’Italia per concedere finanziamenti diretti alle imprese sotto qualsiasi forma, ferma restando l’offerta di strumenti di garanzia mutualistica che ne rappresenta il il compito fondamentale.

Questa la novità fortemente sollecitata da Confartigianato e recepita nell’ambito della conversione del Decreto Rilancio.

Si tratta di un importante riconoscimento per il ruolo svolto dai Confidi nel facilitare l’accesso al credito da parte degli artigiani e dei piccoli imprenditori.

I Consorzi fidi potranno infatti accrescere i volumi di finanziamento erogati direttamente alle imprese e ampliare l’intervento su altri strumenti finanziari anche innovativi. Tutto questo con l’obiettivo di rispondere alle nuove esigenze delle micro e piccole imprese, orientandole verso nuove e qualificate forme di finanziamento, e di integrare l’offerta di credito proveniente dal sistema bancario che spesso non è adeguata alle richieste dei piccoli imprenditori.

Per tutte le informazioni a riguardo:

  • Numero Verde 800 352 203
  • info@artigianiarezzo.it
Scarica il documento in formato pdf