Credito d'imposta per ricerca e sviluppo ad Aperitivo in Confartigianato

26 Ottobre 2018

“Credito d'Imposta per attività di Ricerca & Sviluppo: le opportunità per le PMI” è l'argomento del prossimo incontro di Aperitivo in Confartigianato in programma lunedì 29 ottobre 2018. Come sempre l'appuntamento è per le 18 presso la Sala Conferenze di Confartigianato in via Tiziano 32 ad Arezzo. L'evento ha ottenuto inoltre l'accreditamento dall'Ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili della provincia di Arezzo.

“Sarà una serata di grande interesse per le nostre imprese e per i professionisti presenti in sala– spiega La Dott.ssa Alessandra Papini Segretario di Confartigianato - non solo per l'argomento che verrà illustrato, ma anche perché relatori della serata saranno il dottor Marco Calabrò, dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione generale per la politica industriale, la competitività e le PMI, e il dottor Andrea Scalia, responsabile nazionale di Confartigianato Settore Innovazione, Reti e progetti di coesione.

Si tratta di due grandi esperti – continua il Segretario Provinciale – che saranno a disposizione degli imprenditori e dei professionisti per rispondere alle loro domande, chiarire i dubbi e per spiegare che anche nelle piccole e medie imprese lo strumento del credito d'imposta può offrire opportunità per recuperare, grazie ad una detrazione fiscale, i costi sostenuti in in ricerca e sviluppo, consentendo di liberare ulteriori risorse da destinare in innovazione migliorando la competitività.

Ma ecco quali vantaggi offre questa misura.

“E' possibile ottenere un credito d’imposta del 50% su spese in ricerca e sviluppo – spiega Papini - che può essere riconosciuto fino a un massimo di 20 milioni annui per beneficiario e può essere utilizzato a copertura di un ampio insieme di imposte e contributi.

Sono agevolabili tutte le spese relative a ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale: costi per personale qualificato e tecnico, costi di ricerca in partnership con università, enti di ricerca, quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali. La misura è applicabile per le spese sostenute nel periodo 2017-2020 ed è cumulabile, per ciò che riguarda beni materiali o immateriali relative ad Impresa 4.0 (superammortamento ed iperammortamento), nuova Sabatini nonchè con il Fondo Centrale di Garanzia.”

La partecipazione sarà come sempre libera e aperta a tutte le aziende interessate, ma è gradita la registrazione all'evento compilando l'apposita scheda all'interno del sito www.artigianiarezzo.it.

Per informazioni contattare il responsabile del Settore Categorie Mercato ed Eventi, Marco Bacci (Tel. 0575.314241 - marco.bacci@artigianiarezzo.it) o il responsabile dell'Area Credito, Stefano Peruzzi (Tel. 0575.314229 - stefano.peruzzi@artigianiarezzo.it)

 

Scarica il documento in formato pdf