RhinoproJ. Al via il nuovo corso avanzato di design del gioiello

8 Ottobre 2020

 

 

Venerdì 9 Ottobre iniziano le lezioni del corso di formazione dedicato al design orafo promosso da Confartigianato Imprese Arezzo presso l’aula formativa di PMI Service in via Ferraris.

Il progetto, promosso dalla Federazione Orafi Argentieri e dalla nostra agenzia formativa Confartigianato Arezzo Formazione, si propone di fornire a designer, creativi e modellisti le competenze necessarie alla progettazione avanzata di gioielli attraverso l'utilizzo del programma Rhinoceros 6.0.

Il corso sarà svolto con la consulenza tecnico-scientifica dell’Ing. Sergio Petronilli e si articolerà in 10 lezioni della durata di 4 ore che verranno svolte con cadenza settimanale fino all’11 Dicembre 2020.

“Le numerose manifestazioni di interesse ricevute per il nostro corso – dichiara il coordinatore della Federazione Orafi, Paolo Frusone – testimoniano la grande vitalità del distretto orafo di Arezzo anche in un momento complicato come quello che stiamo vivendo. Le nostre aziende continuano ad investire nella trasmissione alle nuove generazioni delle competenze e delle conoscenze tecniche dell’oreficeria. In particolare l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali consente non solo di 'ingegnerizzare' i processi creativi legati al design ed alla creazione di nuovi campionari, ottenendo con grande facilità  le molteplici varianti di un dato modello di partenza, ma anche di interfacciarsi con i moderni sistemi di produzione automatica di tipo CAM costituiti da macchine utensili a controllo numerico o da sistemi di prototipazione rapida. Il corso - dice Frusone - si basa sul software CAD Rhinoceros 6.0 per Windows, integrato con strumenti di modellazione avanzata e prevede l’impiego di plugin specifici per la gioielleria, di introduzione alla modellazione generativa e alla integrazione della modellazione NURBS con la modellazione mesh per la progettazione di superfici sculturate". 

Ogni lezione sarà composta da una parte teorica sui concetti di modellazione CAD 3D, seguita da un’esercitazione pratica messa a punto dal docente, che consentirà agli allievi, passo dopo passo, di progettare modelli sempre più complessi”.

PER SAPERNE DI PIU' SUL CORSO IN OGGETTO CLICCA QUI

Scarica il documento in formato pdf