Confartigianato alimentazione promuove qualitą e tradizione sulla tavola natalizia

12 Dicembre 2017

Siamo ormai prossimi all’appuntamento con le festività più lunghe e partecipate – afferma Fabrizio Piervenanzi, presidente di Confartigianato Alimentazione Toscana – quelle che ci vedranno condividere, insieme a parenti e amici, gli alimenti tipici del periodo.

Ricche, variegate e caratteristiche sono le nostre produzioni  locali e artigianali da portare a tavola: pane, pasta fresca, olio, carni, salumi, formaggi  e ovviamente i dolci - prodotti da forno e di pasticceria - dedicati a queste feste. Produzioni che sono il fiore all’occhiello delle circa 400 imprese alimentari operanti in città e nella provincia di Arezzo le quali, oltre a garantire qualità e tradizione, contribuiscono all’economia del territorio e garantiscono l’occupazione degli addetti. Un motivo in più per acquistare produzioni locali, oltre a quello non secondario della freschezza, propria delle preparazioni artigianali che non vengono prodotte con mesi di anticipo.

Privilegiare il loro acquisto e consumo o utilizzarli per cesti natalizi, vuol dire contribuire a mantenere in vita le nostre tradizioni, I sapori e I profumi del nostro generoso territorio.

Ma anche – conclude Piervenanzi – gratificare e riconoscere, cultura, qualità e passione:  gli “ingredienti” di cui è fatto il lavoro dei nostri artigiani. Oltre che valorizzare la storia e l’economia locali”.  A tale proposito Confartigianato Imprese Arezzo ha ideato la campagna promozionale dell’Associazione Pasticceri e Cioccolatieri “Gustati il Natale…scegli un dolce artigianale” realizzata con piccoli spot video nei quali gli artigiani del settore si presentano insieme ai loro prodotti esaltandone le qualità. Un modo informale e immediato per raggiungere il consumatore -  attraverso il sito di Confartigianato Imprese Arezzo www.artigianiarezzo.it e relativa pagina Facebook -  presentando alcune delle tante prelibatezze natalizie e non solo.

 

Scarica il documento in formato pdf