COMUNE DI SANSEPOLCRO. Ridotta la TARI per le attivitą produttive e commerciali

30 Settembre 2020

Per il solo anno 2020, i soggetti titolari di attività industriali, artigianali, commerciali e professionali interessate dai provvedimenti di interruzione delle attività sull’intero territorio nazionale, conseguenti all’emergenza sanitaria Covid-2019, possono richiedere una riduzione relativa alla Tassa smaltimento rifiuti (TARI).

La domanda per accedere alla riduzione dovrà essere presentata, pena l'esclusione, entro il giorno 31 Ottobre 2020, utilizzando apposito modello predisposto dal Servizio Tributi del Comune di Sansepolcro, che attesti ai sensi del D.P.R. 445/2000, il possesso dei requisiti previsti. Per scaricare la modulistica e i regolamenti CLICCA QUI

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

  • preferibilmente tramite PEC all’indirizzo protocollo.comunesansepolcro@legalmail.it;
  • presso l’Ufficio Protocollo al secondo piano del Palazzo Comunale in via Matteotti 1, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00;
  • presso l’Ufficio Tributi al primo piano del Palazzo Comunale in via Matteotti 1 su appuntamento;

REQUISITI

I requisiti per accedere alle agevolazioni disciplinati dall’articolo 23 bis del regolamento Tari sono i seguenti:

  • Attività sottoposte a sospensione per un periodo inferiore o uguale a 60 giorni riduzione del 20% della quota fissa e della quota variabile della tariffa;
  • Attività sottoposte a sospensione per un periodo superiore a 60 giorni riduzione del 25% della quota fissa e della quota variabile della tariffa;
  • Attività rientranti nelle seguenti fattispecie riduzione del 10% della quota fissa e della quota variabile della tariffa (attività sottoposte a sospensione che hanno effettuato consegne a domicilio nel periodo di sospensione).

In caso di utilizzi promiscui, dovrà essere dichiarata la superficie dei locali che per le suddette finalità di contenimento del contagio non è stata utilizzata. L’accesso al beneficio della riduzione della tariffa è consentito a favore delle attività in regola con i pagamenti dovuti a titolo di Tributi comunali, fino all’annualità 2019.

In ogni caso è fatta salva la possibilità di regolarizzare il debito e presentare ricevuta dei pagamenti all’Ufficio Tributi contestualmente o entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta della riduzione. In caso di irregolarità dei versamenti la richiesta di riduzione verrà accolta parzialmente e sarà riconosciuta esclusivamente la riduzione Tari della sola quota variabile della tariffa secondo le percentuali sopra indicate.

Per tutte le informazioni a riguardo (Tel. 05753141 - info@artigianiarezzo.it)

Scarica il documento in formato pdf