COMUNE DI AREZZO. Prorogato al 20 Novembre 2020 il Bonus idrico Covid19

La giunta comunale ha deliberato uno stanziamento di circa 90.000 euro da destinare ad aziende e professionisti per l’agevolazione tariffaria sui consumi idrici, che hanno subito l'obbligo di chiusura. Le risorse provengono per 46.537 euro da Nuove Acque e dal Comune di Arezzo, che ha destinato per lo stesso obiettivo un ammontare di risorse pari a 43.000 euro.
 
Fino a Venerdì 20 Novembre (scadenza prorogata rispetto a quella iniziale del 16/10), sarà possibile fare domanda per accedere alle agevolazioni tariffarie sul consumo di acqua da parte delle attività economiche in difficoltà, principalmente liberi professionisti e artigiani, rimaste chiuse fino a giugno 2020. Dal punto di vista pratico, la concessione delle agevolazioni sarà disciplinata da uno specifico avviso pubblico e l'importo sarà determinato alla fine della chiusura del periodo delle richieste.
 
Il Suap raccoglierà poi le richieste e trasmetterà a Nuove Acque l’elenco dei soggetti interessati. Sarà infine la società stessa a liquidare il contributo tramite la decurtazione dell’importo dalle future fatture riferite all’utenza.​ La verifica sull'ammissibilità al contributo sarà svolta dagli uffici comunali.
 
PER LEGGERE L'AVVISO PUBBLICATO NEL SITO INTERNET DEL COMUNE DI AREZZO CLICCA QUI
 
Info: 05753141 - info@artigianiarezzo.it 
Scarica il documento in formato pdf