Anche per il pomodoro scatta l’obbligo di indicazione di origine in etichetta

7 Novembre 2017

I ministeri dello Sviluppo economico e dell’Ambiente hanno firmato il decreto interministeriale che introduce l’obbligo di indicazione in etichetta dell’origine del pomodoro.

Dopo la pasta e i prodotti caseari, anche le salse e i sughi dovranno riportare il luogo di coltivazione e trasformazione del più nobile degli ortaggi della cucina italiana. Una misura che l’Italia ha introdotto in attesa della piena attuazione del regolamento europeo di riferimento e che vuole tutelare i consumatori e le imprese del settore.

Per tutte le informazioni a riguardo è necessario contattare la Coordinatrice Gigliola Fontani (Tel. 0575.314210 - gigliola.fontani@artigianiarezzo.it)

Scarica il documento in formato pdf