Alternanza scuola lavoro: nuovo progetto fra Confartigianato e Isis Valdarno

11 Dicembre 2019

 

Sarà presentato venerdì prossimo, 13 dicembre, il nuovo progetto di alternanza scuola lavoro che vede la collaborazione di Confartigianato Giovani Imprenditori e ISIS San Giovanni Valdarno. L’appuntamento  è alle 10,30 presso l’aula Magna della scuola in via Trieste 20 a San Giovanni Valdarno.

A presentare la nuova iniziativa saranno il dirigente scolastico Lorenzo Pierazzi,  Valentina Vadi, Sindaco di San Giovanni Valdarno,  Maurizio Baldi, Presidente Confartigianato Valdarno e Nedo Baglioni presidente di Confartigianato Giovani Imprenditori.

“Il nuovo progetto – spiega Maurizio Baldi – è nato per far conoscere ai ragazzi delle ultime classi dell'Isis le imprese artigiane del territorio e avvicinare gli studenti  alla professione di artigiano e imprenditore fornendo loro un’esperienza concreta attraverso laboratori extrascolastici che verranno guidati da due esperti artigiani del sistema Confartigianato, come Alessandro Metti, che è il presidente regionale e provinciale degli antennisti, e Daniele Beligni, titolare della Cpf automation azienda che opera nel settore dell'innovazione tecnologica. La nuova iniziativa, che si intitola Artigianato e Scuola, verrà attuata nel secondo semestre della programmazione scolastica in accordo e in sinergia con il corpo docente, e offrirà agli studenti la possibilità di conoscere non solo il lavoro di importanti aziende del territorio, ma anche di confrontarsi con gli imprenditori e ascoltare il loro punto di vista in un’ottica diversa da quella del consueto linguaggio scolastico.”

“Il nuovo progetto è stato varato- aggiunge Nedo Baglioni – dal gruppo giovani di Confartigianato grazie alla disponibilità del dirigente scolastico dell' Isis del Valdarno e del suo corpo docente, dopo la positiva esperienza che già abbiamo avuto modo di mettere in pratica ad Arezzo con il Liceo dell' artigianato. Questa nuova esperienza che si svolge in Valdarno ci permette di rendere la formazione sempre di più vicina alle esigenze del territorio facendo conoscere ai giovani interessanti opportunità e le realtà di eccellenza che sono presenti vicino a loro.”

 

Scarica il documento in formato pdf